Calcio

Agnelli in Corte Federale Ma processo il 4 dicembre

Il processo ad Andrea Agnelli innanzi alla Corte d’Appello della FIgc per i rapporti non consentiti con i tifosi ultrà è stato rinviato. È quanto hanno confermato gli avvocati della Juventus, Luigi Chiappero e Franco Coppi, al termine del dibattimento odierno, durato circa un’ora. A quanto si apprende si tratta di una richiesta di acquisizione di atti di sentenze, richiesti dalla difesa bianconera alla Corte (presidente Sergio Santoro) e che dovrà fornire la Procura federale.
Si riparte dalla sentenza emessa dal Tribunale federale nazionale, che ha visto il presidente della Juventus condannato a un anno di inibizione, e la Juve a un’ammenda di 300 mila euro. Il procuratore federale, Giuseppe Pecoraro, aveva chiesto 30 mesi di inibizione per il presidente e due turni a porte chiuse per la società. Ad accompagnare Agnelli, gli avvocati Luigi Chiappero, Franco Coppi e Leonardo Cantamessa.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top