Calcio

Ancelotti: "Allan non gioca Ha avuto un permesso"

Carlo Ancelotti riparte da una Coppa Italia che vuol vincere, tiene il punto sull’argomento razzismo e blinda la sua squadra assicurando che non ci saranno movimenti di mercato.
razzismo — “Sembra che sia un problema del Napoli, ma lo è per il calcio italiano. Purtroppo abbiamo vissuto il momento di San Siro che non è stato per nulla goliardico, non c’è stato da divertirsi. Vogliamo sia rispettato il protocollo esistente. Probabilmente il protocollo non è chiaro e il presidente Gravina sta cercando una semplificazione. Noi non abbiamo parlato di sospensione, ma interruzione temporanea come prevede il regolamento. No, non ci siamo sentiti soli: c’è stata una sollevazione. Lo sport acuisce il problema in Italia ma non è solo sportivo. È un problema sociale e culturale del calcio italiano. Fenomeno che in altri Paesi hanno debellato. Ma siamo un popolo intelligente e credo che il problema si risolverà. Koulibaly? È tornato sereno dalle vacanze. Contro il Sassuolo giocherà. Poi vediamo il ricorso sulla squalifica come si metterà”.
mercato e allan — “Non temo di perderlo. Stiamo valutando con la società la cessione in prestito di un giocatore e non nego possa essere Rog. Domani Allan non gioca perché come Ospina è tornato dal Sudamerica con due giorni di ritardo, per un permesso. E dunque non comincia la partita. No non credo possa succedere qualcosa sul mercato. Questa società e squadra sono destinate a crescere anche per il futuro. In estate abbiamo puntato su giovani come, Meret,Ruiz, Verdi e Younes. Con la loro crescita e gl’inserimenti giusti in estate saliremo ancora di livello”.
coppa italia — “Inizia questa competizione che puoi vincere con 5 partite. Vogliamo fare bene per arrivare sono in fondo. Rientro dalle vacanze positivo. Siamo concentrati perché è l’obiettivo più vicino. Mi auguro ci sarà tanta gente allo stadio. Basta poco per arrivare in fondo, ma anche per uscire. Qui siamo alla pari con tutti. In campionato siamo un po’ indietro, ma qui e in Europa League dipende da noi”.
esplosione milik — Parole di grande stima per il centravanti polacco: “Avesse giocato di più avrebbe segnato o di più. Ma lo abbiamo trattato con più riguardo, perché veniva da due anni di inattività e sono tanti per un giovane, che ha reagito molto bene. Destinato a essere sempre più protagonista”.
scommessa lorenzo — “Insigne è un grande campione. Ottima prima parte, la seconda un po’ meno sotto il profilo realizzativo, anche se ha dato comunque il suo contributo. È tornato molto carico dalle vacanze, mi aspetto che riparta come all’avvio”. Dal nostro inviato a Castel Volturno Maurizio Nicita Inviato da iPhone
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top