Basket

Champions League: Venezia fa il colpo a Bonn

BONN-VENEZIA 84-94
L’Umana passa a Bonn (94-84), quarta vittoria in Champions League e imbattibilità in trasferta. Miglior partita stagionale per Vidmar (18 punti, 6 rimbalzi), De Nicolao l’anima difensiva di Venezia nel break finale, ben sorretto da Daye. Umana perfetta nel primo quarto, implacabile in attacco (34 punti realizzati), con 14 punti di margine alla prima sirena. Venezia sempre senza Mazzola e Washington. Il duello fisico Vidmar-Jackson anima in avvio la Telekom Dome con schiacciate a ripetizione dei due totem. La progressione dell’Umana è innescata dalla tripla di Stone (7-10), poi il 2+1 di Daye (10-14), Bramos non sbaglia un colpo dall’arco, ma ancora una volta è l’ingresso di Stefano Tonut (domani compirà 25 anni) a proiettare i granata in orbita con 10 punti realizzati in 3’ e +14 alla prima sirena (20-34). L’avvio del secondo quarto sembra sulla falsariga del primo (22-36), ma i rimbalzi offensivi concessi, le palle perse e un pizzico di deconcentrazione in più dell’Umana innescano la rimonta di Bonn, trascinata da uno scatenato Josh Mayo (17 punti). L’Umana si ferma in attacco, i tedeschi arrivano a contatto (44-45), poi Stone e Daye rianimano Venezia (44-49), ma sulla sirena arriva l’ennesima tripla di Mayo (47-49). Gara punto a punto, l’Umana prende l’inerzia del match, Mayo viene limitato, ma DiLeo tiene in piedi Bonn (60-60). Break dell’Umana nei titoli di coda della frazione (65-70), vantaggio che regge in apertura di ultimo quarto (69-74), ma la Telekom risale e impatta (74-74). Inizia lo show di Daye, ritorna Vidmar (a lungo in panchina per un colpo che gli fa saltare un dente) e lo sloveno fa saltare in banco. Venezia a +7 (78-85), Bonn è scarica, De Nicolao ha mille tentacoli in difesa e senza Mayo i tedeschi si spengono. DiLeo illude (83-87), Daye e Vidmar chiudono.
BONN: Mayo 26, Jackosn 14, DiLeo 10
VENEZIA: Daye 21, Vidmar 18, Bramos 16, Tonut 11
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top