Calcio

Fassone: "4° posto, si può" Silvio: "Suso faccia la punta"

Passato o presente del Milan non fa differenza, tutti con Gattuso. All’indomani del 2-0 rossonero in casa della Roma, l’ex proprietario e presidente Silvio Berlusconi e l’attuale a.d. Marco Fassone fanno i complimenti al tecnico calabrese.
berlusconi — Berlusconi, intervenuto a Rtl 102.5, elogia Gattuso ma insiste: “Voglio molto bene a Rino, ha dentro quella volontà di affermazione, di scendere in campo per giocare bene per vincere convincendo, che era poi la missione che gli avevo dato di far entrare nel cuore e nella mente dei ragazzi del Milan e lui porta avanti benissimo quello che è stato un fondamentale per le affermazioni che il Milan ha avuto in tutti gli anni della mia presidenza. Ho un dissenso con lui sul modulo e non sono riuscito a convincerlo che il Milan non deve giocare con una punta sola ma con due punte e dietro una mezzala alla Kakà. Abbiamo una seconda punta straordinaria, che è Suso”.
fassone — Per Fassone, invece, Gattuso “sta dimostrando di avere i germi di coloro che possono diventare grandi allenatori e se così sarà ce lo terremo stretto”. Ai microfoni di Radio 1, l’a.d. di via Rossi spiega: “Gattuso ha fatto le cose semplici, ha del talento. Noi non ci aspettavamo che la squadra si riprendesse. La squadra ha cambiato pelle. La Champions? Bisogna crederci perché nel calcio non bisogna mai dire mai e le distanze si sono riavvicinate. Da un lato deve esserci la prudenza del manager, dall’altro l’ottimismo di un gruppo che deve credere in missioni impossibili. Rino è un motivatore straordinario, perché no?”. Campionato ma non solo: da qui a metà marzo il Milan si giocherà un posto nella finale di Coppa Italia (mercoledì il ritorno della semifinale con la Lazio) e il passaggio ai quarti di Europa League contro l’Arsenal. “Cosa preferirei vincere tra Coppa Italia ed Europa League? Non voglio sognare troppo, cerco di non farmi illusioni e di vivermi il secondo tempo di ieri o la partita con la Sampdoria – dice Fassone -. Mi pare che si esprima un calcio bello da vedere, ma facciamo un passo per volta, cominciamo a sognare di far bene delle partite buone come le ultime. Già mercoledì con la Lazio andare in finale potrebbe significare giocare la Supercoppa italiana. Partiamo da lì”.
gigio e romagnoli — Fassone parla anche di alcuni gioielli della rosa. “Donnarumma? Mi auguro che Gigio resti con a lungo con questa maglia. È il futuro del calcio italiano, a 19 anni ha già 100 partite alle spalle. Mi auguro che abbia voglia di restare: la nostra c’è, speriamo che rimanga a lungo. Il rinnovo di Romagnoli? C’è un momento in cui le cose si fanno sul campo e uno in cui si fanno dietro una scrivania: nelle prossime settimane ci siederemo con il suo agente. Il suo rinnovo non era una priorità, prima abbiamo sistemato chi era in scadenza nel 2018 e 2019, adesso andremo avanti anche con lui”.
neve — Intanto, a complicare i piani di Gattuso ci si mette Burian. Per via della nevicata su Roma, è stato infatti annullato l’allenamento sul campo dell’Acqua Acetosa, inizialmente in programma alle 11.30: Bonucci e compagni si alleneranno all’interno dell’Hotel Parco dei Principi, sede del ritiro dove la squadra è rimasta per preparare la partita di mercoledì.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top