Calcio

Hamsik: "Addio scudetto? No, ci sono 18 punti in palio"

Il rammarico è forte, la rabbia pure. La parata di Donnarumma su Milik ha tolto al Napoli due punti preziosissimi nella lotta per lo scudetto, in pratica quelli che Diawara aveva regalato agli azzurri, sempre al fotofinish, domenica scorsa contro il Chievo. Proprio come in occasione dell’ultimo match al San Paolo, anche ieri Marek Hamsik è stato sostituito da Sarri a metà ripresa. Ormai una costante in questa stagione, nella quale il rendimento del capitano del Napoli non è stato all’altezza delle aspettative o quantomeno è stato inferiore rispetto allo scorso campionato Hamsik, come di consueto, non ha fatto polemiche quando al suo posto è stato inserito Zielinski, anzi nel dopo gara – tramite il suo sito internet – ha provato nuovamente a suonare la carica: “Siamo stati più pericolosi del Milan, abbiamo avuto le nostre occasioni ma senza segnare è impossibile vincere. Peccato. Ci tengo, però, a ringraziare i tifosi che erano con noi, da oggi torneremo a pensare al campo e al prossimo match con l’Udinese. Il tricolore? La matematica non ci dà ancora per sconfitti, restano in palio 18 punti e lotteremo fino alla fine”.
STADIUM — Intanto, con ogni probabilità non ci saranno tifosi del Napoli all’Allianz Stadium per lo scontro diretto contro la Juventus. Vige il criterio della reciprocità (sostenitori bianconeri assenti al San Paolo) e poi ieri a San Siro ci sono stati pure diversi episodi deprecabili che hanno visto protagonisti i napoletani. Oggi il Casms dovrebbe annunciare il divieto di trasferta. Il settore ospiti resterà dunque vuoto.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top