Volley

In Russia è sfida tra vice: Totolo-Busato in finale

polonia — Si chiude la stagione regolare della PlusLiga con due importanti sorprese. La prima arriva dall’ininfluente sconfitta della capolista Kedzierzyn Kozle di Andrea Gardini e Marco Falaschi, 3-0 (26-24, 25-17, 34-32) in casa della seconda forza del campionato, il Belchatow di Roberto Piazza. Entrambe non solo avevano assicurata la posizione, ma anche un posto nelle semifinali scudetto. Dovranno attendere i quarti che si giocheranno tutti in settimana, per conoscere l’avversaria. Quattro quindi le formazioni che si sfideranno per centrare l’obiettivo: il Danzica di Andrea Anastasi, 3-0 (30-28, 25-15, 27-25) al Bydgoszcz che se la vedrà con lo Jastrzebski di Ferdinando De Giorgi e Nicola Giolito (2°), 3-0 (25-23, 25-16, 25-21) al Kielce; il Resovia (Lucio Oro 2°, Sebastiano Chittolini prep), 3-0 (25-18, 25-21, 25-19) allo Szczecin, opposto all’Olsztyn di Roberto Santilli, 3-0 (25-14, 25-17, 25-11) al Bedzin di Stelio De Rocco. L’andata mercoledì in casa della peggior classificata nella stagione regolare, ritorno sabato e possibile bella già domenica. Rimane fuori il Varsavia di Fabio Storti (2°) che perde un punto a Radom: 2-3 (25-22, 25-16, 26-28, 22-25, 14-16), mentre lo Zawiercie di Emanuele Zanini supera 3-1 (32-30, 16-25, 25-21, 25-21) il Bielsko Biala, per loro la stagione continua nelle sfide per la posizione. Classifica finale: Kedzierzyn Kozle 75; Belchatow 72; Danzica 65; Resovia, Olsztyn, Jastrzebski 57; Varsavia 56; Lubin 45; Radom 43; Zawiercie 39; Katowice 36; Szczecin 34; Bedzin 29; Bydgoszcz 21; Bielsko Biala 19; Kielce 15. Nella Liga “Siarkowki Kobiet” in settimana si è giocata l’ultima giornata della stagione regolare, con la capolista Police di Marcello Abbondanza che ha superato 1-3 (20-25, 19-25, 25-20, 21-25) il Grot Lodz. Secondo posto per il Resovia di Lorenzo Micelli, 3-0 (25-18, 26-24, 25-15) al Pila. Sesto il Krakow di Alessandro Chiappini che espugna Dobrowa Gornicza 2-3 (27-25, 10-25, 17-25, 25-22, 7-15). Ieri di nuovo in campo per la prima semifinale scudetto dove il Police di Marcello Abbondanza si è nuovamente imposto 3-1 (16-25, 25-14, 25-20, 25-19) sul Grot Lodz, oggi l’altra sfida tra Resovia (Micelli) e Lks Lodz, mentre il Krakow di Alessandro Chiappini ha espugnato 0-3 (18-25, 20-25, 25-27) il campo del Pila per la finale per il quinto posto. Classifica finale: Police 70; Resovia 64; Lks Lodz 61; Budowlani Lodz 52; Pila 46; Krakow 39; Muszyna 38; Bielsko Biala 36; Ostrowiec 28; Wroklaw, Legionowo 26; Bydgoszcz 25; Torun 24; Dabrowa 11.
russia e turchia — In attesa delle finali scudetto che prenderanno il via venerdì tra il Kazan di Tomaso Totolo (2°, Meoni consulente) e il Sanpietroburgo di Sergio Busato (2°), si sono giocate le semifinali per il quinto posto. Il Noviy Urengoy di Camillo Placì ha eliminato con un doppio 3-0 il Novosibirsk di Alessandro Piroli (2°) ma con un parziale da record (48-46, 25-22, 25-19); se la vedrà con il Belgorod 2-1 sul Novokuybyishevsk. Ancora fermo il campionato femminile in attesa della finale scudetto che prende il via oggi con Dinamo Kazan e Dinamo Mosca. Va in archivio la ”Efeler Ligi” con lo lo Ziraat Ankara di Oleg Antonov che perde in casa la “bella” per il quinto posto 1-3 (29-31, 25-16, 18-25, 24-26) sul Maliye Piyango Ankara. Lo scudetto se lo aggiudica l’Halkbank Ankara per 3-1 sullo Smirne: 3-1 (25-21, 25-21, 20-25, 25-19) in gara-4. La “Vestel Venus Sultanlar Ligi”, in attesa della finale tra il Vakifbank Istanbul di Giovanni Guidetti e l’Eczacibasi con la prima gara in programma domani, archivia il terzo posto a favore del Fenerbahce che supera anche nella gara di ritorno il Galatasaray 0-3 (24-26, 27-29, 17-25).
francia e svizzera — Si sono giocate le gare di ritorno dei quarti scudetto con lo Chaumont di Silvano Prandi e Francesco De Marchi (Stefano Mascia 2°, Antonello Andriani scout) che dopo la sconfitta casalinga è riuscita ad avere la meglio al tiebreak (25-17, 23-25, 25-23, 20-25, 8-15) sul Tourcoing. Ribaltano il risultato della prima gara anche il Montpellier di Davide Saitta sul Parigi 3-1 (25-22, 25-23, 17-25, 25-16) e il Poitier (Saverio Di Lascio scout) sull’Ajaccio 3-0 (25-14, 25-20, 25-20), mentre il Tours elimina il Sete 0-3 (21-25, 31-33, 28-30); domani le belle. Nella corsa allo scudetto femminile, il Cannes di Riccardo Marchesi, Nadia Centoni e Iole Ruzzini elimina il Parigi st.Cloud 0-3 (18-25, 26-28, 19-25), mentre il St.Raphael di Giulio Bregoli perde dal Le Cannet 3-1 (26-24, 23-25, 25-18, 25-20) e domani ospita la bella. In Svizzera il Losanna di Massimiliano Giaccardi si aggiudica la prima sfida scudetto sul Naefels 3-0 (30-28, 25-21, 25-22), giovedì si torna in campo. Per il terzo posto successo in trasferta dell’Amriswil di Riccardo Balsamo (scout) a Ginevra 1-3 (33-35, 17-25, 29-27, 23-25); per il settimo posto lo Jona di Matteo Campioli (scout) perde a Einsiedeln 3-2 (25-22, 21-25, 22-25, 25-10, 15-10). Nel femminile lo Zurigo supera 3-1 il Pfeffingen in gara-1 scudetto, mentre per il quinto posto il Neuchatel di Laura Girolami s’impone 0-3 (15-25, 14-25, 23-25) sul Lugano di Tony Zisa, Laura Zini, Nicole Pulcini, Francesca Borelli, Ilaria Fanelli, Alessia Rossi (Roberto Amici 2°, Matteo Campioli scout, Martino Donato fisio).
germania e romania — Si sono giocate le gare di andata delle semifinali scudetto in Bundersliga. Il Berlino di Manlio Puxeddu (2°) s’impone 3-0 (25-21, 25-12, 25-17) sul Rhein Main; nell’altra sfida il Friedrichshafen passa 3-1 (21-25, 25-14, 25-22, 25-18) sull’Haching di Martin Poder (scout); mercoledì le gare di ritorno. Nella Bundersliga femminile si attende la finale scudetto, gara-1 è in programma sabato tra lo Stoccarda e lo Schwerin di Luna Carocci sul Dresda di Andrea Ebana (2°). Penultima giornata della seconda fase a sei della “Divizia A1 Feminin”, la capolista Csm Bucarest di Noemi Signorile si è imposta 3-1 (25-23, 25-17, 23-25, 25-21) sul Bacau, mentre il Targoviste di Marco Da Lozzo (2°) ha espugnato 1-3 (25-20, 20-25, 22-25, 18-25) il campo del Timisoara di Ariana Pirv. Classifica: Csm 70; Alba Blaj 65; Targoviste 52; Bacau 50; Timisoara 42; Lugoj 20.
altri tornei — In Spagna l’Almeria di Piero Molducci guadagna la finale, dopo aver perso gara-3 con il Palma 0-3 (19-25, 22-25, 18-25), l’ha eliminata in gara-4 3-2 (12-25, 25-18, 24-26, 25-15, 15-12) e per lo scudetto troverà il Teruel 3-0 al Soria. In Belgio si è giocata l’ultima giornata della fase a quattro con la classifica già decisa, ininfluente la sconfitta 3-1 (19-25, 25-23, 25-23, 26-24) del Maaseik di Nicholas Sighinolfi (Wout Wijsmans team manager) che in finale se la vedrà con il Roeselare a partire da sabato. Classifica: Maaseik 15; Roeselare 8; Aalst 7; Menen 6. In Grecia il Paok Salonicco di Daniele Ricci (Francesco Russo 2°) vince il derby con l’Etnikos Pireo 1-3 (25-23, 24-26, 22-25, 21-25) e guadagna la semifinale dove affronterà gli isolani del Syros. In Danimarca il Middelfart di Federico Fagiani si porta 2-1 nella finale scudetto sul Gentofte di Fabio Moret: 3-0 (25-22, 25-15, 25-22) e 2-3 (19-25, 33-31, 19-25, 25-20, 14-16). In Portogallo lo Sporting Lisbona di Angel Dennis perde gara-1 scudetto 3-0 (25-21, 25-23, 25-18) in casa del Benfica, sabato si cambia campo. In Cina lo Shanghai di Francesco Olenik (scout) è sul 2-1 nella finale scudetto con il Pechino domani gara-4 a Shanghai. Passiamo ai campionati femminili con la vittoria dello scudetto in Finlandia da parte dell’Hameelinna di Luca Chiappini, Laura Baggi (Matteo Pentassuglia 2°): che vince in trasferta 2-3 (25-15, 24-26, 23-25, 25-17, 10-15), perde in casa 2-3 (26-28, 25-18, 25-20, 20-25, 10-15) e chiude sempre in trasferta 0-3 (18-25, 19-25, 16-25). In Olanda il Coolen Alterno di Giorgia Palladino e Gina Valenti supera 3-0 (25-22, 25-22, 25-19) la capolista Sliedrecht e si porta in seconda posizione con 18 punti dietro a Sliedrecht 28, a parità di punti con lo Sneek 18 ad una giornata dal termine. In Ungheria il Bekescsanai di Alberto Salomoni (Andrea e Antonio Ferrari assistenti) conosce l’avversaria della finale, è il Fatum-Nyíregyháza 3-0 sull’Ujpest Budapest. In Inghilterra il Northumbria di Federico Paglialuca affronta in semifinale ad iniziare da sabato il Malory Eagles.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top