Calcio

Insigne, condannati ex agenti Sei mesi di squalifica

Continua il braccio di ferro tra i fratelli Insigne e gli ex agenti Ottaiano e Andreotti. Oggi la Commissione Procuratori Sportivi ha emanato la sentenza che condanna entrambi a sei mesi di squalifica.
i fatti — Gli Insigne si sono rivolti alla Commissione in relazione a una lettera inviata dalla Doa Management il 12 febbraio 2018 dove veniva comunicato il cambio di rappresentanza legale da Antonio Ottaiano a Fabio Andreotti in concomitanza con la precedente squalifica di Ottaiano. Rigo e Diana, gli avvocati di Lorenzo e Roberto Insigne, hanno avuto ragione nel procedimento con gli ormai ex agenti dei giocatori (con cui intanto è in corso un’altra causa civile). La Commissione ha deliberato che l’azione era mirata a “eludere la precedente sanzione”. Ora, la nuova squalifica non colpisce solo Ottaiano ma anche il socio Andreotti e va estesa alla Doa Management e al suo rappresentante pro tempore.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top