Basket

La May madrina delle Final8 Bianchi: "Simbolo di unione"

Le Final Eight di Coppa Italia avranno una madrina a cinque cerchi. Fiona May, argento olimpico nel lungo ad Atlanta ’96 e Sydney 2000, una delle più grandi interpreti dell’atletica azzurra, sarà il volto della sfida a otto in programma al Mandela Forum di Firenze dal 15 al 18 febbraio che attribuirà il secondo trofeo stagionale. “Sono lusingata che, pur provenendo da una disciplina diversa, la Lega Basket mi abbia scelto come madrina di questa edizione della Final Eight – afferma -. Mi ritengo una donna di sport, Firenze è anche casa mia e questo evento rappresenta una grande opportunità per tutto il mondo dello sport toscano”.
Soddisfatto anche il presidente della Lega Egidio Bianchi: “Abbiamo scelto Fiona non solo perché è un simbolo dello sport azzurro, ma anche perché è in grado di rappresentare al meglio il concetto di trasversalità e inclusione che vogliamo dare all’evento di Firenze. Stiamo preparando attorno alle gare una serie di manifestazioni collaterali per avvicinare al basket più persone possibili e fare del basket lo sport di tutti. Fiona è la persona ideale per aiutarci a unire tutti i mondi che ruotano attorno al basket di vertice”.
Questi gli incroci della Postemobile Final Eight, giovedì 15: Avellino-Cremona (ore 18), Venezia-Torino (20.45); venerdì 16: Milano-Cantù (ore 18), Brescia-Virtus Bologna (ore 20.45); sabato 17 le semifinali (18 e 20.45), domenica 18 la finale (ore 18).
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top