Calcio

Mazzarri: “Campo di patate” Petrachi: “E la Var con noi?”

Il Torino si lamenta per la conduzione arbitrale di Valeri di Udinese-Torino. E lo fa partendo dall’episodio del minuto numero 11, sul punteggio di 0-0, quando Berenguer segna con un colpo di testa ma viene fermato per una posizione di fuorigioco inesistente. Addirittura, l’arbitro Valeri fischia e interrompe il gioco prima che la palla entri in rete, andando contro le disposizioni previste dal protocollo Var secondo il quale tutte le azioni dubbie devono essere comunque fatte terminare per poterle poi analizzare al Var.
petrachi — “Ci dispiace molto che veniamo penalizzati in questo modo – commenta a fine partita il d.s. del Torino, Gianluca Petrachi – Pronti via, appena iniziata la partita, ci è stato annullato un gol regolare che ci ha penalizzato. Non è la prima volta che succede e non è la prima volta che quando gioca il Torino la Var non viene utilizzata: a questo punto, vorrei capire davvero che cosa bisogna fare: l’anno scorso siamo stati penalizzati in tante partite e non abbiamo fatto nulla, perché ci era stato detto che bisogna aspettare e crescere. Ma ora? Quest’anno mi aspetterei una cosa diversa. E poi mi domando: ma che cosa lo teniamo a fare il Var se per una cosa così importante l’arbitro fischia addirittura mentre la palla sta entrando in porta senza attendere nemmeno che l’azione sia completata. Abbiamo fatto 400 riunioni nelle quali ci è stato detto, in tutte le salse, che non puoi fischiare mentre la palla sta entrando in porta e invece oggi è stato fatto il contrario. Perché ci sono sempre degli errori contro il Torino? Io sono pro Var a tutti gli effetti ma se lo abbiamo e non lo utilizziamo, commettendo errori grossolani, non saprei più cosa pensare”.
e mazzarri… — Il tecnico del Torino, Walter Mazzarri, invece, evita l’argomento-arbitri. “Io parlo solo di calcio, la società ha parlato di arbitri”. E poi commenta così il pari di Udine: “Il Torino ha dominato in largo e lungo in un campo di patate, che ci ha penalizzato perché spesso non ci ha consentito di fare l’ultimo passaggio. Altrimenti avremmo fatto 3 o 4 gol”. Mazzarri allarga il discorso: “Avremmo meritato da i 3 ai 4 punti in più in questo inizio di campionato nel quale abbiamo sempre fatto delle prestazioni ottime, tranne nel primo tempo con l’Inter. Siamo stati sfortunati”. Mazzarri chiude così: “Anche oggi abbiamo avuto quasi l’80% di possesso palla fuori casa dominando. E fatemi dire che mi dispiace per Iago”. Le ultime considerazioni sono sul feeling della coppia Belotti-Zaza. “In questa squadra si vede il gioco con i ragazzi coi quali stiamo lavorando dall’inizio. Ma è normale che quando un calciatore pur bravo arriva il giorno prima che inizia il campionato è difficile integrarlo e si vedono delle mancanze. Bisogna, ad esempio, sfruttare meglio il coordinamento all’interno dell’area, e oliare certi meccanismi. Ci lavoreremo su”.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top