Basket

Mondiali: sorteggi in Cina L’Italia evita gli Stati Uniti

Un’arena tutta esaurita. Una città in festa. Shenzhen è pronta ad alzare ufficialmente il sipario sul Mondiale 2019, il primo di sempre a 32 squadre, col sorteggio della prima fase in programma sabato alle 11:45 italiane. Con tre padrini di eccezione: due leggende come Kobe Bryant e Yao Ming, accompagnate sul palco dalla musica di Jason Derulo. E una certezza: l’Italia non incrocerà gli Usa nella fase iniziale, quella con 8 gironi da 4 squadre ciascuno.
IL SORTEGGIO — Le partecipanti sono state divise in 8 fasce, in base all’ultimo ranking mondiale per le teste di serie (le squadre nelle fasce 1 e 2), in base a criteri geografici e di classifica per le altre (le fasce dalla 3 alla 8).
Fascia 1: Cina, Usa, Spagna e Francia
Fascia 2: Serbia, Argentina, Lituania, Grecia
Fascia 3: Russia, Australia, Brasile, Italia
Fascia 4: Portorico, Turchia, R. Dominicana, Venezuela
Fascia 5: Germania, R. Ceca, Polonia, Iran
Fascia 6: Canada, Montenegro, Filippine, Corea del Sud
Fascia 7: Nigeria, Senegal, Nuova Zelanda, Angola
Fascia 8: Giappone, Giordania, Tunisia, Costa d’Avorio.
COME FUNZIONA — Le squadre delle fasce 1, 4, 5 e 8 comporranno i gironi A, C, E e G. I team nelle fasce 2, 3, 6 e 7 saranno nei gruppi B, D, F e H. Per l’Italia niente Usa nella prima fase, quindi (Avranno una tra Serbia, Argentina, Lituania e Grecia come testa di serie). Ci sono poi dei criteri geografici: Brasile e Argentina non possono finire nello stesso gruppo; la Turchia sarà sicuramente nel girone degli Usa perché le tre squadre americane della fascia 4 non possono affrontare la squadra di Gregg Popovich nella prima fase; l’Iran non può affrontare la Cina; il Canada, nella fascia 6, non può finire con Brasile o Argentina e Filippine e Corea del Sud non possono incrociare l’Australia; niente team asiatici per la Nuova Zelanda dalla fascia 7 e niente Giappone e Giordania con Cina o Iran dalla fascia 8. Quando sorteggiate (si comincerà dalla fascia 1 fino alla 8) le squadre verranno inserite nel primo gruppo alfabetico disponibile. Alla seconda fase passano le prime due qualificate di ogni gruppo, che formeranno quattro nuovi gironi così composti: le prime due dei gruppi A e B, le prime due di C e D, le prime due di E e F, le prime due di G e H.
LE CITTà — Ogni girone della prima fase è stato assegnato ad una delle 8 città ospitanti. La Cina è stata assegnata al gruppo A, che giocherà a Pechino; gli Usa sono già certi di essere nel gruppo E, quello di Shanghai. Per l’Italia possibili quindi il girone B a Wuhan, il gruppo D a Foshan, l’F a Nanjing e l’H a Dongguan. Quando sorteggiate (si comincerà dalla fascia 1 fino alla 8) le squadre verranno inserite nel primo gruppo alfabetico disponibile
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top