Volley

Semifinali scudetto gara-4 Gare da podio olimpico

C’erano una volta 2 brasiliani, 7 italiani e 4 americani… Non è l’inizio di una barzelletta, ma il bilancio dei giocatori in campo nelle due semifinali scudetto che all’ultimo torneo olimpico di volley erano sul podio di Rio de Janeiro: il 46,4% (13 su 28 titolari). Perugia-Trento e Modena-Civitanova nobilitate dal palmares dei giocatori in campo. A far la voce grossa sono ovviamente gli azzurri – argento a Rio – con Zaytsev, Juantorena, Giannelli, Lanza, Vettori, Rossini e Colaci. Poi i 4 americani – bronzo – con Russell, Sander, Christenson e Holt e per finire i due brasiliani d’oro, Eder e Bruno. Un dato in crescita se si considera che nella scorsa stagione (con le stesse 4 semifinaliste impegnate) erano 11 in campo – 12 se si considera l’infortunato Russell -. Un livello che rende ancora più avvincenti e aperti i pronostici per oggi.
numeri — Questo dato avvalora la tesi secondo cui i giocatori abituati a certi palcoscenici salgono di rendimento proprio in queste circostanze. Un esempio? Osmany Juantorena e Taylor Sander. I due schiacciatori di Civitanova stanno salendo di giri in questa fase cruciale della stagione. Il primo nelle tre gare di semifinale viaggia a 17,3 punti di media e il 60,6% di ricezioni positive, mentre il secondo è stato decisivo in gara-1 e gara-3, quelle vinte dai marchigiani (15 punti e 75% in ricezione in gara-1 subentrando dal 3° set e 20 punti col 73% in ricezione in gara-3).
rimonte — E la squadra ad averne più in campo è Trento, una delle due che proverà la rimonta. Nella storia delle semifinali playoff, con serie al meglio delle 5 partite, la rimonta dal 2-1 è riuscita solo in tre occasioni. La prima volta nel 1992: Ravenna ribaltò la serie con Treviso vincendo gara-4 3-1 e gara-5 in trasferta 3-0. Nel 2005 Treviso riuscì nell’impresa di girare la serie dallo svantaggio di 2-0 con la Lube chiudendo in gara-5 a Macerata per 3-0. L’ultima rimonta in ordine di tempo in semifinale è quella di Perugia nel 2014 che sotto 2-1 con Piacenza, passò al PalaBanca 3-1 dopo aver rimesso le cose in parità in gara-4 con un sofferto 3-2. Da queste rimonte solo nel 2° caso arrivò lo scudetto.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top