Calcio

Un 2018 da leccarsi i baffi Brignola è il baby boom

Non ha la fama dei vari Pellegri o Kean. E nemmeno il fascino di un nome straniero come Havertz o Arp. I due talentini della Bundesliga. Solo per citare alcuni dei diciottenni che hanno segnato più di un gol in giro per l’Europa. Eppure, Enrico Brignola, 3 reti in Serie A dall’inizio del 2018, numeri alla mano è uno dei freschi maggiorenni più interessanti tra i migliori cinque campionati europei: Liga, Premier League, Bundesliga, Serie A e Ligue 1.
numeri — Tra tutti i diciottenni dei cinque principali campionati europei il miglior marcatore è Kean del Verona, con quattro gol. Ma Brignola da inizio anno ha lanciato la sfida al classe 2000 scuola Juventus. L’esterno offensivo del Benevento si è sbloccato alla prima dopo capodanno contro la Sampdoria, alla 20esima giornata. E senza il suo 3-1 i campani non avrebbero ottenuto i tre punti, considerando la rete di Kownacki allo scadere per i blucerchiati. Brignola è andato poi a segno contro la Roma alla 24esima. Ma il suo centro non ha evitato la sconfitta (5-2) contro i giallorossi. Mentre nella recente sfida al Cagliari ha realizzato il gol del vantaggio che aveva illuso il Benevento prima della rimonta sarda firmata Pavoletti e Barella. Prima del passaggio in pianta stabile con la prima squadra, Brignola in questa stagione ha giocato anche 7 partite con la Primavera dei campani, di cui è stato anche capitano, segnando 3 gol. Due gol in due presenze anche nella Coppa Italia Primavera. Considerando tutte le competizioni giovanili, la Coppa Italia e la Serie A Brignola in stagione ha giocato 20 partite segnando 8 gol.
ruolo — Nonostante prediliga attaccare lo spazio sulla fascia, Brignola è un giocatore abbastanza completo. Come dimostrano le sue tre marcature in Serie A. La prima rete in campionato è il classico gol in velocità dell’esterno offensivo. In fase di transizione d’attacco, la difesa della Samp è attratta dall’uomo che porta palla e lui scatta in area indisturbato. Una volta ricevuto il passaggio, insacca. Contro la Roma agisce da centravanti puro attaccando l’area piccola e concludendo da posizione ravvicinata dopo aver chiamato palla. Contro il Cagliari si accentra in mezzo al campo per fare quasi il play alto e chiama lo scambio per andare al tiro da fuori . Una sassata dal limite che batte Cragno.
magic — Alla Magic Brignola è inserito tra i trequartisti e costa solo 10 fanta-milioni. Se consideriamo i giocatori con almeno dieci presenze è il decimo trequartista per media voto (6,30) tra tutti quelli del campionato. Un buon risultato se consideriamo anche le difficoltà offensive del Benevento. La sua Magic Media invece è del 7,09.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top