Moto

Valentino: "Ho sbagliato È mancata la ciliegina"

Domenica agrodolce per Rossi in Malesia, felice per la vittoria del mondiale Moto2 di Francesco Bagnaia e del fratello minore Luca Marini, entrambi della sua squadra, ma deluso per la caduta a 4 giri dal termine di un GP che aveva sempre condotto in testa. “In serata sarà divertente: loro dovranno festeggiare, io dimenticare”, scherza Valentino. “È stata una giornata fantastica, è mancata solo la ciliegina sulla torta: se avessi vinto anche io nella stessa giornata del primo successo nel motomondiale di mio fratello sarebbe forse stato il giorno più bello in carriera. Non pensavo che Luca avrebbe vinto un GP già in questa stagione, essere mio fratello è una grana, ma quella di correre è stata una sua scelta”. Tanta l’euforia per il titolo di Bagnaia, che corona un percorso di crescita del team VR46: “È molto importante per lui e per noi come team: quando si vince si fa la differenza, Pecco è stato fantastico, mi ha impressionato, ma sapevo che poteva farcela – dice Vale -. Lui è uno che fa tutto quello che deve essere fatto: fino al martedì dopo Valencia ci godiamo il nostro rapporto, dopo sarà più difficile perché temo che vada subito forte”.
la caduta — Quanto alla caduta che ha privato Rossi di un en plein, ecco la spiegazione di Valentino: “Abbiamo vissuto il sogno, peccato. Stavo spingendo, volevo mantenere il vantaggio e fargliela sudare a Marquez: siamo migliorati, ma negli ultimi giri soffriamo ancora e appena ho toccato il gas la moto è partita dietro. Non me lo aspettavo, forse ho sbagliato. Diranno ancora che devo smettere? È un po’ così, sono in una fase in cui se prendo paga me lo dicono, ma questo mi dà anche una motivazione ulteriore”.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top