Formula 1

Verstappen: "Che gioia" Lewis: "Pensavo ai punti"

Verstappen si fa un bel regalo di compleanno per 20 anni festeggiato il giorno prima e conquista in modo perentorio il GP di Malesia: “Fin dall’inizio la macchina mi ha dato buone sensazioni – spiega l’olandese -, ho visto che Lewis faticava, ci ho provato nella prima curva e sono riuscito a passarlo: lui, poi, aveva più da perdere visto che si giocava un mondiale. È stata una gara molto dura, avevo dei problemi al collo alla fine e avevo bisogno di un po’ di riposo. Dopo la stagione che ho vissuto, bella, ma a volte sfortunata, questa vittoria è arrivata nel momento più bello, insieme a mio papà e alla Red Bull abbiamo fatto tanta strada”.
hamilton — Hamilton con il secondo posto conquista altri punti preziosi per il mondiale, allungando a +34 su Vettel, solo 4°. “Complimenti a Max – dice il britannico -, ringrazio tutto il pubblico che è stato fantastico. È stata una gara molto dura per noi, sapevamo che avremmo faticato perché le Red Bull avevano un vantaggio di passo non indifferente rispetto a noi e quindi ho provato a prendere più punti possibile. A Suzuka però farà più fresco e noi dovremmo trovarci meglio, non mi preoccupo. È stata una bella sensazione l’aver rosicchiato altri punti a Vettel anche perché qui non avevamo il passo giusto e dobbiamo lavorare tanto per mantenere questi risultati”.
ricciardo — Ricciardo ha difeso tenacemente la terza posizione da Vettel: “Alla partenza sembrava che le Mercedes faticassero, ho cercato di superare Bottas il prima possibile e ho fatto la mia gara. Vettel mi ha ripreso alla fine, ma sono riuscito a staccarlo, è stato difficile sul piano fisico: forse una gara un po’ noiosa, ma è stato bello arrivare sul podio. Sono ottimista per la gara di Suzuka”.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top