Formula 1

Vettel: "Max? Sono le gare" Verstappen: "Inizio schifo"

“Le gare sono così. Sono cose che succedono, è stato negativo per entrambi. Non c’è molto da aggiungere. Ho perso bilanciamento con tantissimo sovrasterzo, era difficile stare in pista, cercavo solo di sopravvivere”. Stavolta Sebastian Vettel è più indulgente con Max Verstappen. L’incidente causato da una maldestra manovra di sorpasso dell’olandese è costata al ferrarista tanti punti. Ma la classifica dice che il quattro volte iridato è ancora al comando e in qualche modo ci si deve accontentare. “Le gare a volte ti fanno un favore, altre volte vanno storte…” ha chiuso Seb.
parla max — Vettel, appena sceso dalla macchina, si è chiarito con Verstappen che si è scusato per l’accaduto. Forse anche per questo davanti ai microfoni non ha rincarato accuse nei confronti del giovane rivale della Red Bull. Il quale non ha nascosto le proprie responsabilità: “Avrei potuto aspettare un pochino di più, chiaramente dopo è facile dirlo, ho bloccato le posteriori ma non volevo colpirlo. Ho già chiesto scusa a Seb ma purtroppo non posso cambiare la situazione” ha detto Max. Che pure ammette di essere deluso da questo inizio di campionato: “Un inizio da schifo, tante cose sono andate storte e sicuramente non è quello che volevo. Mi criticheranno? Tutti hanno la propria opinione, nemmeno io sono contento di me stesso, cercherò di fare meglio dalla prossima”.
parla kimi — Terzo posto per Kimi Raikkonen che grazie alla Safety car ha visto cambiare una gara che ormai lo vedeva condannato dalla strategia e dagli eventi alle posizioni meno nobili: “Mi prendo questo terzo posto perché a un certo punto non sembrava una gara positiva – ha detto il finlandese – abbiamo fatto una buona partenza, poi ho faticato a seguire le Red Bull e la prima fase di gara è stata lontana dall’ideale. Sono rimasto fuori molto a lungo, ho avuto un po’ di fortuna con la Safety car ma poi avrei avuto bisogno della soft per attaccare davvero, ero abbastanza veloce ma era difficile seguire Bottas”.
ho rallentato al via… — Kimi ha poi analizzato la partenza di Vettel, che lo ha parecchio chiuso verso destra penalizzandolo un po’, perché ha perso la posizione da Bottas e poi da Verstappen che lo ha attaccato: “Vettel troppo aggressivo in partenza? Dipende, siamo compagni di squadra ma se non avessi rallentato ci sarebbe stato uno scontro, quella situazione mi è costata un paio di posti. Terzo comunque è meglio di niente, ma essendo partiti dalla prima fila, è un risultato lontano dall’ideale”.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top