Moto

Webb: "Marquez? Sono state prese decisioni giuste"

Mike Webb, membro della Direzione gara e del Gruppo dei commissari, ha parlato per la prima volta di quanto è accaduto in Argentina. Ha giustificato le sanzioni inflitte a Marc Marquez e la mancanza di interventi per le contestate azioni tra Zarco e Pedrosa e Petrucci con Aleix Espargaro. In più ha risposto alle dure parole di Valentino Rossi sui giudici.
incidenti — “Tutti gli incidenti sono in qualche modo sempre diversi – ha detto Webb citato da Radio Marca – le sanzioni sono decise dal gruppo di commissari tenendo conto di tutte le circostanze, dopo aver visto tutte le telecamere da tutte le angolazioni, nonché di alcune informazioni pertinenti, come le infrazioni precedenti”.
sanzioni — Per quanto riguarda le sanzioni inflitte a Marquez, Webb ha spiegato che “le penalità erano adeguate all’infrazione, “ride through” per aver guidato contromano in griglia di partenza (prima infrazione di Marquez), restituzione della posizione per guida pericolosa causa di contatto (seconda infrazione di Marquez con Aleix Espargaro), “ride through” per guida pericolosa causa di contatto (terza infrazione di Marquez con Rossi). Da notare che l’ultima sanzione è stata trasformata da ‘ride through’ in “30 secondi al tempo di gara” perché all’ultimo giro era impossibile comminare un passaggio lento ai box”.
replica — Webb ha ricordato che ad Austin parlerà coi piloti e potrebbero essere intraprese nuove iniziative. A Rossi che ha dichiarato di “non sentirsi tutelato dalla direzione gara e dai commissari” Webb ha infine replicato così: “La Direzione gara e i commissari si sforzano di essere professionali, imparziali e affidabili. È naturale che tutte le parti coinvolte abbiano le proprie opinioni e il diritto di esprimerle”.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le più lette

To Top